SCEGLI DATA
FILTRA PER FILTRA PER

A Senigallia in mostra i capolavori di Crivelli, Perugino e Giaquinto

Mostra di dipinti "Dai Monti Azzurri all'Adriatico"

Dal 19 ottobre 2018 al 3 marzo 2019, a Senigallia saranno in esposizione i capolavori di alcuni grandi maestri che nel corso dei secoli hanno contribuito ad arricchire i centri adriatici con le loro opere, ospitando nelle sale di Palazzo del Duca la mostra curata da Stefano Papetti "Dai monti azzurri all’Adriatico. Crivelli, Perugino, Giaquinto".

 

Un viaggio nella religiosità popolare marchigiana attraverso un affascinante percorso stilistico e iconografico che si dipana dai saloni di Palazzo del Duca con le grandi pale d’altare quattrocentesche fino agli ambienti più raccolti del piano nobile dove sono esposte le nature morte sei e settecentesche, alcune delle quali acquistate alla Fiera di Senigallia, collezionate da Fortunato Duranti, artista marchigiano precursore, in piena stagione romantica, della riscoperta dell’arte barocca.

 

Il percorso espositivo, che segue un ordine cronologico, inizia con la tavola Sant’Andrea e la battaglia fra Ginesini e Fermani (1463ca) di Nicola di Ulisse da Siena, nota come la “Battaglia della Fornarina” e prosegue con la sublime Madonna orante, il Bambino e angeli musicanti di Vittore Crivelli a testimonianza del fortunato crocevia di artisti che dal Trecento ha legato Venezia e le Marche. A far da controcanto alla Pala di Senigallia del Perugino, che raffigura la Madonna in trono con Bambino e i Santi Giovanni Battista, Ludovico di Tolosa, Francesco, Pietro, Paolo e Giacomo, il drammatico Cristo della Passione dello stesso Perugino che attesta la grande diffusione della sua cifra stilistica nel vasto territorio del centro Italia. Passando per Vincenzo Pagani, Antonio di Benedetto degli Aquili detto Antoniazzo Romano, Simone De Magistris e Machisiano di Giorgio si arriva al Settecento con una serie di dipinti di Corrado Giaquinto, l’artista pugliese che ha operato nelle maggiori capitali italiane ed europee muovendo da Molfetta per poi approdare a Roma, Torino e Madrid dove riscosse incondizionati apprezzamenti per la leggiadria delle sue composizioni. La mostra "Dai monti azzurri all’Adriatico" è un vero e proprio viaggio dal Rinascimento al Barocco.

 

 

 

Per maggiori informazioni

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Ti potrebbero interessare

Vuoi andare al cinema?

Santiago, Italia

  • Uscita:
  • Regia: Nanni Moretti
  • Cast: Nanni Moretti

Il film-documentario racconta, attraverso le parole dei protagonisti e i materiali dell'epoca, i mesi successivi al...

Scheda e recensioni

Macchine mortali

  • Uscita:
  • Regia: Christian Rivers
  • Cast: Hugo Weaving, Hera Hilmar, Robert Sheehan, Jihae,...

Migliaia di anni dopo la distruzione del mondo civilizzato a causa di un cataclisma, la razza umana si è adattata e si è...

Un piccolo favore

  • Uscita:
  • Regia: Paul Feig
  • Cast: Anna Kendrick, Blake Lively, Henry Golding, Rupert...

Stephanie è una mamma blogger che cerca di scoprire la verità dietro la scomparsa della sua migliore amica, Emily....

Nel frattempo, in altre città d'Italia...